Schermo, proiettore, poltrone in paglia, soffitto di nuvole e stelle. Gli effetti speciali del Cinema Itinerante

6 Settembre “Una piccola impresa meridionale” di Rocco Papaleo all’Agribirrificio “La Morosina”

08 Ago 2014 Tags: , ,

Ultima tappa dell’edizione 2014 del Cinema Itinerante: conosceremo l’agribirrificio “La Morosina”, nella piazza adiacente all’abbazia di Morimondo. Alle 19,30 verremo accolti da un aperitivo Bio con bicchiere di birra. Alle 21,00 la sigla del cinema in cascina richiamerà la vostra attenzione dove, a seguito della presentazione del critico, verrà proiettato l’ultimo film di Papaleo.

“Una piccola impresa meridionale” di Rocco Papaleo

 Don Costantino è stato un prete e ora non lo è più. Si è innamorato, si è spretato e poi è stato mollato. Con le pive nel sacco se ne torna al paese natale, giù a Sud. Reo confesso, trova nella madre un faro!  Non una persona saggia che lo guida nella buia notte in cui si è cacciato, ma un faro vero e proprio, esilio coatto per evitare un altro scandalo famigliare dopo quello procurato dalla sorella, scappata con un amante. Il prete nel faro cerca di raccogliere i pezzi, quelli metaforici della sua anima e quelli reali che cadono dal soffitto della proprietà di famiglia da tempo abbandonata.
La musica è sempre stata importante per Rocco Papaleo, forse la cosa più importante. Il “gesto musicale” lo ha sempre accompagnato nelle diverse espressioni della sua arte e mestiere, quando comico e cabarettista, quando attore e caratterista per il cinema e il teatro, quando musicista del suo “teatro canzone” e infine quando regista. Il suo stesso raccontare è musicale.
Questa dimensione lavora a diversi livelli anche nel suo secondo film, talvolta in maniera esplicita, tal altra in maniera profonda. Sin dalla prima inquadratura si è immersi nel mood di una narrazione musicale, come fossimo alla presenza di un “cinema canzone”, laddove il personaggio, una sorta di crooner disincantato, canta il suo destino e la sua maledizione, non senza ironia e leggerezza.

L’Agribirrificio “La Morosina”

L’azienda Agricola Cascina Morosina è situata in uno dei primi insediamenti colonici della pianura alluvionale del Parco del Ticino, confinante con la via Mercatorum, costruita dai romani per collegare il lago di Como con la città di Pavia. Sui suoi terreni irrigati dalle acque sorgive del fontanile di San Carlo coltiviamo orzo e frumento, che vengono maltati nel maltificio aziendale consortile; questi cereali, insieme all’acqua, al luppolo dal caratteristico aroma erbaceo, di cui l’Azienda è a tutt’oggi uno dei pochi produttori in Italia, e al lievito sono gli unici ingredienti della nostra Birra Agricola Ticinensis.

L’Agribirrificio si trova nell’ampia piazza di Morimondo retrostante l’Abbazia, nella Corte de’ Cistercensi.

Le birre della Morosina

 


 

 

Aperitivo Biobirra e Cinema

€ 15,00 inizio alle ore 19,30

prenotazioni: tel. 340 8210651

mail: boso99@hotmail.it

Per l’aperitivo è consigliato prenotare, sono disponibili max 120 posti

Cinema ore 21,00 €5,00
max 200 posti

Share

Notizie simili