Schermo, proiettore, poltrone in paglia, soffitto di nuvole e stelle. Gli effetti speciali del Cinema Itinerante

Itinerari narrativi su schermo, fra i campi: il Cinema in Cascina

Dal 2012 AltroveQui, associazione culturale che opera nell’abbiatense, porta il cinema nelle cascine del parco agricolo sud Milano e del Parco del Ticino.

L’iniziativa, innovativa per la sua formula di RASSEGNA ITINERANTE, nasce per assecondare esigenze strettamente territoriali e raggiungere obiettivi legati a necessità più generali:

 

  • creare un evento che mettesse in relazione i paesi del naviglio che da Abbiategrasso va a Bereguardo: l’allora distretto commerciale Parco Fiume Azzurro.
  • Sensibilizzare istituzioni e popolazione riguardo al patrimonio naturalistico e  agricolo proprio del territorio con un momento della serata dedicato all’argomento nel luogo più rappresentativo: la cascina.
  • Fare conoscere alla cittadinanza i luoghi di PRODUZIONE degli alimenti naturali per un consumo consapevole e responsabile
  • Riconoscere le cascine come protagoniste di un’economia legata alle campagne e rispettosa dei ritmi della natura.
  • Portare attenzione sulle potenzialità turistiche del Parco del Ticino e del Parco Agricolo Sud Milano
  • Accompagnare un concetto di consumo responsabile, filiera corta, tradizione agricola ed enogastronomica alla cultura cinematografica.
  • Creare momenti di condivisione della cultura in luoghi diversi da quelli convenzionali. Nello specifico le cascine sono dimore storiche molto suggestive, immerse in una natura da difendere dalla incontenibile cementificazione.

In generale, un evento itinerante che mette in relazione fra loro abitanti di piccoli paesi coinvolgendoli in una comunità più grande, ricca di idee innovative e al tempo stesso propone cinema non come puro intrattenimento ma come percorso culturale,  offrendo interessi a chilometri zero.

“Questa terra è la mia terra” – assaggi di cinema in cascina

Questo il reale nome dell’iniziativa, semplificato in “cinema in cascina”.

Un chiaro riferimento alle responsabilità individuali verso il paesaggio naturale ma anche il diritto di sapere e di essere consultati riguardo alla sua trasformazione in quanto bene comune.  

I cinefili riconosceranno il titolo del film di Hal Ashby “Questa è la mia terra”,  che narra le gesta e la musica di Woody Guthrie nel difficile periodo della crisi economica del ‘29 con chiaro richiamo a quella odierna.

La formula

La serata ė un evento unico che comprende:

  • Aperitivo o cena con i prodotti della cascina
  • Sigla-presentazione con trailers dei film alternate a immagini del territorio in cui si svolge
  • Saluto degli organizzatori
  • Presentazione del film proiettato da parte di un critico cinematografico
  • Proiezione

Ogni cascina personalizza l’evento a proprio piacimento in accordo con l’organizzazione.

Il pubblico può scegliere se avvalersi della formula aperitivo/cena + cinema o solo cinema, con ovvia differenza di prezzo.

Le precedenti edizioni evidenziano il fatto che solo una piccola minoranza sceglie la formula ridotta, mentre circa il 90% partecipa alla serata completa.

Le Cascine

Le cascine che aderiscono all’iniziativa devono condividerne gli scopi, quindi essere coerenti nella preparazione della serata:
Il cibo deve essere di provenienza certa, possibilmente della cascina stessa e delle cascine limitrofe.
Sono preferibili le produzioni biologiche. Verranno quindi privilegiate (in eccesso di cascine disponibili) le aziende che praticano questo tipo di coltivazione.
Devono utilizzare posate e piatti riciclabili o mater-bi

Ambiente, comunicazione

L’aspetto estetico dell’ambiente è molto importante: la comunicazione utilizza immagini e parole che fanno riferimento alla natura, alla vita agreste, al cinema all’aperto e ad un’idea di vita piacevole e sostenibile. Adeguata a ciò è anche l’aspetto estetico della cascina ospite. Elementi come il fieno sono stati utilizzati da cascine fantasiose (e premiate dal numero di partecipanti) per sostenere lo schermo, creare tribune. Carri e carriole hanno trovato altri utilizzi diversi da quelli canonici, il tutto a vantaggio dell’atmosfera romantica e mai stucchevole.

Rassegna

Minimo 4 date, Max 8 date

Frequenza quindicinale, preferibilmente sabato sera

Data di inizio

ultimo weekend di maggio o primo di giugno

Data di chiusura

Secondo week end di settembre

Inizio organizzazione degli itinerari

Fine marzo metà aprile

La rassegna viene preparata dall’organizzatore che propone un ventaglio di titoli disponibili e, tenendo conto delle preferenze delle cascine ospiti, ha comunque l’ultima parola sulla sequenza dei film.

Argomento

Ogni anno cambia l’argomento trattato:

  • 2012 “Cinema e cibo”
  • 2013 “Migrazioni”
  • 2014 “Storie d’Italia”
  • 2015 “Bianconero”

Il servizio

L’organizzazione fornisce:

  • Comunicazione
    • sito internet dedicato
    • pagina facebook
    • Min. N°1000 pieghevoli contenenti tutte le informazioni su date, film e cascine
    • campagna radiofonica su un circuito a nostra scelta o N° 2 usite su stampa locale
  • Critico cinematografico
  • Film, Strutture e Hardware per la proiezione
    pratiche SIAE e diritti del distributore assolti
  • assistenza alla cascina ospite sugli aspetti organizzativi

 

AltroveQui si impegna nella promozione e tutela del territorio e del paesaggio, individuando nelle cascine le locations più adatte in quanto rappresentanti della vocazione agricola del  territorio in cui opera.

L’iniziativa è stata ideata da Gianluca Recalcati, presidente dell’Associazione Culturale Altrovequi
Il logo è stato realizzato da Marta Carraro nel 2013. Vincitore di un concorso per la sua realizzazione.
La scelta dei film è stata fatta dall’Associazione AQ con la consulenza artistica di Cecilia Castellazzi e della Cooperativa Il Visconte di Mezzago – Il “Bloom” che ha seguito sin dall’inizio la rassegna fornendo il necessario per le proiezioni.

Hanno lavorato con noi

Fabrizio Tassi, Emilio Cozzi, Valentina Barzaghi, Marco Invernizzi, Paolo Bertazzoni, Glenda Franchin, Aldo Fresia

FacebookTwitterGoogle+Condividi