Schermo, proiettore, poltrone in paglia, soffitto di nuvole e stelle. Gli effetti speciali del Cinema Itinerante

Il Tour 2014

Storie italiane

Ultima tappa dell’edizione 2014 del Cinema Itinerante: conosceremo l’agribirrificio “La Morosina”, nella piazza adiacente all’abbazia di Morimondo. Alle 19,30 verremo accolti da un aperitivo Bio con bicchiere di birra. Alle 21,00 la sigla del cinema in cascina richiamerà la vostra attenzione dove, a seguito della presentazione del critico, verrà proiettato l’ultimo film di Papaleo.

“Una piccola impresa meridionale” di Rocco Papaleo

 Don Costantino è stato un prete e ora non lo è più. Si è innamorato, si è spretato e poi è stato mollato. Con le pive nel sacco se ne torna al paese natale, giù a Sud. Reo confesso, trova nella madre un faro!  Non una persona saggia che lo guida nella buia notte in cui si è cacciato, ma un faro vero e proprio, esilio coatto per evitare un altro scandalo famigliare dopo quello procurato dalla sorella, scappata con un amante. Il prete nel faro cerca di raccogliere i pezzi, quelli metaforici della sua anima e quelli reali che cadono dal soffitto della proprietà di famiglia da tempo abbandonata.
La musica è sempre stata importante per Rocco Papaleo, forse la cosa più importante. Il “gesto musicale” lo ha sempre accompagnato nelle diverse espressioni della sua arte e mestiere, quando comico e cabarettista, quando attore e caratterista per il cinema e il teatro, quando musicista del suo “teatro canzone” e infine quando regista. Il suo stesso raccontare è musicale.
Questa dimensione lavora a diversi livelli anche nel suo secondo film, talvolta in maniera esplicita, tal altra in maniera profonda. Sin dalla prima inquadratura si è immersi nel mood di una narrazione musicale, come fossimo alla presenza di un “cinema canzone”, laddove il personaggio, una sorta di crooner disincantato, canta il suo destino e la sua maledizione, non senza ironia e leggerezza.

L’Agribirrificio “La Morosina”

L’azienda Agricola Cascina Morosina è situata in uno dei primi insediamenti colonici della pianura alluvionale del Parco del Ticino, confinante con la via Mercatorum, costruita dai romani per collegare il lago di Como con la città di Pavia. Sui suoi terreni irrigati dalle acque sorgive del fontanile di San Carlo coltiviamo orzo e frumento, che vengono maltati nel maltificio aziendale consortile; questi cereali, insieme all’acqua, al luppolo dal caratteristico aroma erbaceo, di cui l’Azienda è a tutt’oggi uno dei pochi produttori in Italia, e al lievito sono gli unici ingredienti della nostra Birra Agricola Ticinensis.

L’Agribirrificio si trova nell’ampia piazza di Morimondo retrostante l’Abbazia, nella Corte de’ Cistercensi.

Le birre della Morosina

 


 

 

Aperitivo Biobirra e Cinema

€ 15,00 inizio alle ore 19,30

prenotazioni: tel. 340 8210651

mail: boso99@hotmail.it

Per l’aperitivo è consigliato prenotare, sono disponibili max 120 posti

Cinema ore 21,00 €5,00
max 200 posti

FacebookTwitterGoogle+Condividi

La prima tappa del Cinema Itinerante si sposta alla Cascina Isola Maria di Albairate dove, fra muggiti e odor di fieno, dalle 20,00 gusteremo l’aperitivo Bio preparato da Renata e Dario con i prodotti della Cascina. Alle 21,30 la sigla sposterà l’attenzione dai piaceri del palato allo schermo di AltroveQui dove, a seguito della presentazione di Fabrizio Tassi di ritorno dal Festival di Cannes, seguito dalla proiezione di:

“Via Castellana Bandiera” di Emma Dante

   E’ una strada di Palermo stretta tra il mare e la montagna, talmente piccola che due automobili non riescono a passare insieme. Samira, con la sua macchina ostruisce il passaggio all’auto con cui si muovono Rosa Clara. Né Samira né Rosa vogliono arretrare, si scatena una disputa che attira le attenzioni degli abitanti della via pronti a scommettere su chi cederà per prima. Stanca di una situazione ormai inconcepibile, Clara chiede a Nicolò di accompagnarla con il suo scooter in un giro per Palermo.

Cascina Isola Maria:

L’azienda agricola e agrituristica Isola Maria si trova all’interno del Parco Agricolo Sud Milano, a circa venti chilometri dalla città di Milano. Alleva bovine di razza Frisona dal 1980 ed è passata negli anni, dall’agricoltura di tipo convenzionale a quella integrata e dal novembre 2009 ha intrapreso la conversione al biologico. “Formaggi freschi tipo crescenza, ricotta, cremino, e uno stagionato tipo taleggio denominato”Testone” dal nome dialettale della nostra cascina, yogurt bianco, vengono prodotti con il nostro latte e confezionati dal Caseificio Casari di Cassolnovo (Pv). Bruno Ballone, il casaro, ha dato sostanza al nostro latte e lo ha trasformato in formaggi che sembrano avere un ottimo gradimento.”

i formaggi prodotti

 

Aperitivo Bio e Cinema
€ 13,00 inizio alle ore 20,00
prenotazioni: tel. 02 9406922
mail: info@isolamaria.com
Cinema ore 21,30 €5,00

 

 

 

 

19 Giugno “La Mafia uccide solo d’estate” di Pif

Cascina Caremma – Besate (MI)

Il riso, il frumento, l’orzo, la segale, il granoturco da polenta, i prati intercalari, il pisello, il mais da granella e da trinciato per l’alimentazione animale si legano al territorio attraverso la rotazione agricola. La presenza, tra un campo e l’altro, di siepi e filari di piante autoctone pregiate, sono senza dubbio un modo un modo per incentivare la biodiversità. Quindi l’allevamento bovino e suino, dove gli animali contribuiscono nel loro libero pascolo, a rendere fertili le terre. Cascina Caremma  ci ospiterà nel fienile che sarà sala da pranzo e cinema.

Caremma

La Mafia uccide solo d’estate

di Pierfrancesco Diliberto

Palermo, anni Settanta. Il piccolo Arturo ha otto anni ma le prova tutte pur di conquistare il cuore di Flora, la sua amata compagna di banco che vede come una principessa irraggiungibile. Mentre cresce, senza mai smettere di corteggiare Flora, Arturo è testimone dei fatti di cronaca che sconvolgono la sua città, compresi i terribili attentati di mafia che per vent’anni, quasi sempre d’estate, rendono Palermo protagonista di una delle pagine più buie della storia d’Italia.

 

Cena e Cinema € 20,00
inizio alle ore 20,00
prenotazioni: tel. 02 9050020
mail: info@caremma.com
Cinema ore 21,30 €5,00

Il film sarà presentato da Fabrizio Tassi

Posted by: In: storie italiane 31 Mag 2014 0 comments Tags: ,

5 Luglio “Il Capitale umano”

di Paolo Virzì

Cascina Gambarina

Abbiategrasso – MI

Appena fuori Abbiategrasso, in direzione del fiume, sorge la Cascina Gambarina.

La sua grande aia sarà il luogo dell’aperitivo Bio e della proiezione, lo schermo darà le spalle ai fienili.

Alle 21,30 Emilio Cozzi introdurrà il film.


Il Capitale umano

di Paolo Virzì – Italia, 2013

Nei pressi del lago di Como, alla vigilia delle feste natalizie, un ciclista viene investito durante la notte. L’evento ha conseguenze che cambieranno per sempre la ricca famiglia dei Bernaschi e quella degli Ossola sull’orlo del fallimento. Scrutando da vicino le esistenze dei componenti dei due nuclei familiari, diventa evidente che l’ansia per il denaro, l’angoscia del volerlo moltiplicare e la paura della sua perdita hanno finito con il deteriorare ogni legame affettivo e con il segnare per sempre il destino di ognuno.

Aperitivo Bio e Cinema
€ 13,00 inizio alle ore 20,00
prenotazioni: tel. 347 8937159
mail: cuneomarco@tiscali.it
Cinema ore 21,30 €5,00

Il film sarà presentato da Emilio Cozzi

Sulla Cascina Gambarina:

Nel Parco del Ticino, nel comune di Abbiategrasso.

Coltivazione di verdure biologiche.
Vendita diretta
Dal 20 Aprile tutti i Sabati vendita diretta dei prodotti dell’orto presso la Cascina Gambarina, dalle 9 alle 12.
Posted by: In: storie italiane 31 Mag 2014 0 comments Tags: ,

19 Luglio “La mia classe”

Cascina Selva

Ozzero – MI

Il Cinema Itinerante  di Altrovequi raggiunge le campagne di Ozzero, dove l’agriturismo Cascina Selva,allestisce l’aia disponendo sedie e balle di fieno, a seconda dei gusti. L’aperitivo sotto il portico, sarà a base di verdure,  salame di cascina e formaggi prodotti in cascina  (Marchio Parco del Ticino Produzione Controllata).

Il profumo del glicine ci accompagnerà per tutta la serata.
Alle 21,30 la sigla e la parola verrà passata a Fabrizio Tassi, che ci racconterà le curiosità e i retroscena del film.


La mia classe

di Daniele Gaglianone

Nel quartiere multietnico del Pigneto a Roma, in una classe scolastica si incontrano emigranti e stranieri di tutte le età che imparano l´italiano. Le vicende individuali degli studenti si incrociano con quelle di un insegnante (Valerio Mastandrea) che, consapevole del ruolo che ha nel costruire l’Italia del futuro, si lascia coinvolgere e trova la forza per affrontare la sua malattia.

Aperitivo e Cinema
€ 13,00 inizio alle ore 20,00
prenotazioni: tel. 392 3434416
mail: info@cascinaselva.it
Cinema ore 21,30 €5,00

Il film sarà presentato da Fabrizio Tassi

Sulla Cascina Selva:

La “Selva” è situata nel Parco del Ticino di Ozzero e dista pochi chilometri da Vigevano e da Abbiategrasso e pochissimo da Morimondo, sede di un’antica Abbazia Cistercense. Il territorio, è situato su vari livelli con pendenze e avvallamenti; la cascina,posta a monte, gode di buone panoramiche della vallata sottostante.

Da sempre prevale l’allevamento di vacche da latte, l’attuale mandria è frutto del lavoro di selezione fatto negli anni. Nessun capo è stato acquistato, tutte le vacche sono nate e allevate in azienda! Per la loro alimentazione usano i foraggi coltivati nelle campagne dell’azienda stessa.

Cascina Selva